Galleria Amy D

La galleria AMY D Arte Spazio Milano con la piattaforma progettuale economART è stata creata  nel 2010  nel centralissimo quartiere di Brera .

Nata dall’esigenza di comunicare, attraverso i linguaggi dell’arte, il rapporto che lega l’individuo con l’economia . Da questo punto di vista, Amy-d è figlia legittima del difficile periodo che stiamo attraversando.A febbraio 2010 inaugura il primo progetto ” TITOLI ” arte tra finanza e mercato il cui successo procura alla galleria le prime pagine di riviste di economia.

Con The Transparent Dream del 29 maggio 2014  si inizia la sperimentazione artistica, nel futuro sperimentale delle nanotecnologie, con l’introduzione di grafene e aerogel che porterà alla creazione di ” Peso Piuma” primo lavoro al mondo di aerogel di grafene ad opera dell’artista Mattia Novello .

E’ un viaggio alla nanoscala, nella conoscenza e nell’invisibile, con la libertà di sbagliare, dove si fondono percorsi di interconnessione consapevole delle intelligenze con la sensibilità creativa .
In collaborazione con :  Smart Materials  dell’ I.I.T di Genova , Politecnico di MI, Unisa di Salerno , Tor Vergata , AMA S.P.A , CABRO S.P.A , Nanesa s.r.l  la sperimentazione si è arricchita di nuovi materiali quali l’ Aeropanpresentato nel progetto “Spillover ” dell’ottobre 2014 al Festival Della Scienza di Ge con l’installazione Shelterdi Lorena Pedemonte Tarodo,  plastiche smart bio al 100% dell’I.I.T di GE presentate in FAST progetto economART del 2015 , pitture termiche, smalti all’acqua, cementi nanotech declinati a pittura dagli artistiFrancesco De PrezzoSamantha Brunellise e Renato Calaj durante Nobody Knows di marzo 2016.
Nel giugno 2016 con  ” Photonic Truth “ del duo Dora August  si presentano lavori, che si servono del medium oleografico IIl

come Arte della Luce, realizzati nel laboratorio ” The Light Foundry” di August Muth, a Santa FE, New Mexico USA.

Il 19 ottobre 2017 inaugura Perlux cod. 8300 -la natura intima della materia- personale dell’artista Mariella Ghirardani . In mostra lavori inediti e mai presentati , scultura , pittura e installazioni  ,frutto di una felice sperimentazione tra l’artista e nanomateriali .

La mostra  inaugura il 19 ottobre alle 18.30 e  sarà visibile fino al 10 novembre .

Comunicato Stampa